Manovre russe in Estremo Oriente, sale la tensione tra Tokyo e Mosca

Come era logico attendersi, l’imponente esercitazione militare che le Forze Armate di Mosca stanno sostenendo in questi giorni nell’Estremo Oriente russo hanno fatto ulteriormente salire la tensione tra Russia e Giappone, i cui rapporti sono da tempo molto tesi a causa delle  rivendicazioni nipponiche sull’arcipelago delle Kurili, annesso dall’Urss alla fine della Seconda Guerra Mondiale e rivendicato da Tokyo come parte integrante del Giappone. L’emittente pubblica NHK ha riferito oggi che il governo giapponese ha fatto alzare in volo sei jet in risposta ai passaggi di due bombardieri Tupolev Tu-95 in prossimità dello spazio aereo nipponico, a largo dell’isola settentrionale di Hokkaido, e di un Iljushin Il-20 sulle isole Kurili. Continua a leggere