Cipro nuovo avamposto militare russo nel Mediterraneo?

Russian_naval_forcesCipro e Russia hanno siglato mercoledì un accordo logistico che consentirà alle navi della marina russa di effettuare scali tecnici nei porti dell’Isola, dove peraltro già sono attive basi navali britanniche. L’intesa stata annunciata al termine della visita del presidente cipriota Nikos Anastasiades a Mosca: Putin, che ha incontrato il suo omologo nella sua dacia di Novo-Ogarëvo, ha voluto precisare che l’accordo con Nicosia riguarda le navi militari russe impegnate nella lotta alla pirateria e al terrorismo, e pertanto non è diretta contro alcuno Stato terzo. «I nostri rapporti amichevoli non sono rivolti verso nessuno – ha dichiarato il leader russo – e non penso che ciò possa generare preoccupazioni altrove». Per gli scali tecnici della propria flotta, Mosca ha richiesto l’utilizzo di numerosi porti in varie parti del mondo: in realtà la marina russa effettuava già tappa a Limassol, ma il nuovo accordo punta a creare basi legali più solide per questa consolidata usanza. Continua a leggere

Russia, in corso la più imponente esercitazione militare dall’epoca sovietica

Russian_naval_forcesGiochi di guerra nell’Estremo Oriente russo: circa 160mila soldati, 5000 carri armati, 70 navi e 130 aerei saranno impegnati fino al  20 luglio in un’esercitazione terrestre e aeronavale che, per numero di uomini e mezzi, non raggiungeva una simile imponenza  dall’epoca sovietica. Ancora una volta, si tratta di una mobilitazione a sorpresa, nell’ambito di una serie di check che il Cremlino sta attuando negli ultimi mesi, allo scopo di valutare la capacità di reazione delle Forze Armate di fronte ad una situazione d’emergenza. Le esercitazioni di tal genere sono diventate molto frequenti da quando nello scorso novembre Sergej Shoigu ha preso il posto di Anatolj Serdjukov al Ministero della Difesa Continua a leggere

Mosca programma un’imponente esercitazione aeronavale sul Baltico

Le forze navali e aeree appartenenti alla Flotta del Baltico russa saranno impegnate il prossimo 8 agosto in una serie di esercitazioni tattiche su larga scala nell’enclave russa di Kalingrad: secondo quanto riferito dai vertici militari russi, il programma prevede l’impiego di almeno 500 uomini, dislocati su navi da guerra e di supporto, aerei da combattimento e incrociatori. L’aviazione sarà la grande protagonista dei “giochi di guerra” sul Baltico: le navi, che svolgeranno esercitazioni riguardanti la difesa aerea, interagiranno sia con i mezzi aerei della Marina e che con quelli dell’aeronautica, nello specifico i nuovi caccia Sukhoj Su-27 (che molti esperti militari ritengono i più temibili “concorrenti” degli F-35, in dotazione alle forze NATO), e i bombardieri tattici Sukhoj Su-24, che simuleranno azioni d’attacco su obiettivi terrestri.  Continua a leggere

Ecco il “Nevskij”, il nuovo sommergibile di Mosca

L' "Aleksandr Nevskij" in navigazione

Nelle gelide acque del Mar Bianco sono iniziati lo scorso weekend i collaudi dell’ “Aleksandr Nevskij”, il nuovo sommergibile nucleare russo appartenente alla classe Borej, i cui mezzi sottomarini sostituiranno gradualmente quelli della storica classe Tifone, resa famosa dal film Caccia a Ottobre Rosso. Il “Nevskij” andrà a porre le fondamenta del futuro sistema di difesa Continua a leggere