Renzi sulla Via della Seta: in Kazakhstan per discutere di petrolio, gas ed Expo

“Il Kazakhstan è interessato ad avere buoni rapporti con il vostro paese. L’Italia è il nostro più grande partner commerciale e d’investimento: rappresenta il 13 per cento del fatturato totale del commercio estero del Kazakhstan e il volume totale degli investimenti italiani in nostra economia è di 6,5 miliardi di dollari. Inoltre, l’Italia è il più grande consumatore di petrolio kazako. Possiamo e dobbiamo dare un nuovo slancio alla nostra cooperazione”: con queste parole il presidente kazako Nursultan Nazarbaev ha accolto ieri Matteo Renzi in visita in Kazakhstan, tappa finale del tour asiatico del premier italiano. Un incontro-lampo nella capitale Astana, dove sono state discusse le priorità della cooperazione italo-kazaka in campo commerciale, economico e degli investimenti. Continua a leggere

Tensione e scontri nel sud-ovest del Kazakhstan

Da venerdì scorso una serie di violenti tumulti si stanno verificando nella cittadina di Zhanaozen, nel Kazakhstan sud-occidentale, centro petrolifero del Paese. Gli incidenti, che hanno avuto inizio in occasione di un evento celebrativo per il ventennale dell’indipendenza dall’Urss, hanno finora provocato 13 morti e più di 80 feriti. Le notizie che giungono dal luogo degli scontri sono ancora frammentarie, tuttavia il giornale d’opposizione Respublika riferisce che tutto avrebbe avuto inizio Continua a leggere