L’opposizione fa i conti in tasca a Putin: “Ha lo stile di vita di un nababbo”

Dopo la vicenda dei suoi orologi di lusso, Vladimir Putin finisce di nuovo sotto la lente d’ingrandimento dell’opposizione per le folli spese che avrebbe sostenuto durante la sua permanenza al Cremlino: Solidarnost’, uno dei movimenti protagonisti delle proteste in piazza dei mesi scorsi, ha pubblicato mercoledì un rapporto di 32 pagine che elenca tutti beni e le proprietà a disposizione del Presidente russo, che Putin considera come suoi beni privati. “Per lui fa poca differenza se un bene è pubblico o privato”, ha dichiarato l’ex premier, e oggi politico d’opposizione, Boris Nemtsov, che ha presentato il documento, secondo il quale Putin disporrebbe di venti residenze, più di cinquanta tra aerei ed elicotteri, una flotta di 700 macchine e quattro yacht, che gli permetterebbero di mantenere “uno stile di vita superiore a quello di uno sceicco e di un oligarca”. Continua a leggere