L’isolamento del Qatar è collegabile al viaggio di Trump in Arabia Saudita?

(Foto: Wikicommons/J.Hamza)Il Qatar è stato isolato dalle nazioni confinanti. Diplomaticamente e politicamente. Il Bahrain, seguito da Egitto, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti hanno annunciato oggi la improvvisa rottura delle relazioni diplomatiche con Doha, accusata di utilizzare il terrorismo islamico per destabilizzare i paesi confinanti. Una motivazione-shock, se consideriamo che chi oggi sposa le fonti di intelligence che indicano il piccolo emirato come uno dei principali finanziatori dell’ISIS, fino a ieri gli era politicamente, finanziariamente e militarmente vicino. Qualcosa è cambiato dunque, e a questo punto non si può fare a meno di ipotizzare che una simile svolta si colleghi con il recente viaggio di Donald Trump in Arabia Saudita e al colossale accordo di fornitura militare con cui de facto gli USA hanno appaltato a Riyadh il ruolo di gendarme del Golfo Persico.

Continua a leggere

Gorbaciov: il mondo arabo come l’Est Europa nel 1989

1989: tedeschi in festa sul Muro di Berlino

In un’intervista rilasciata ieri alla britannica Sky News, l’ex presidente sovietico Michail Gorbaciov è intervenuto a proposito delle rivolte democratiche in Tunisia e in Egitto, che in molti versi ricordano quelle dell’autunno del 1989 nell’Europa Orientale, quando, sull’onda della glasnost, i regimi comunisti al potere si sgretolarono Continua a leggere