La Turchia del sultano Erdogan svolta verso il neo-ottomanismo

Turkish_flagCome ci si attendeva, l’attuale premier turco Recep Tayyip Erdogan é il nuovo Presidente della Repubblica di Turchia, il 12° dalla Rivoluzione “kemalista” di Atatürk del 1923: il leader islamico moderato si è aggiudicato la consultazione del 10 agosto scorso battendo il candidato dell’alleanza tra nazionalisti e repubblicani Ekmeleddin Ihsanoglu. Una vittoria con il 52% circa dei consensi, quindi non amplissima, favorita soprattutto da alcune affermazioni di Ihsanoglu in campagna elettorale, che hanno finito per indispettire l’elettorato più vicino ai valori islamici: non sono piaciute le sue affermazioni sul velo, definito una «tradizione islamica, non una norma», come pure sull’importanza di mantenere una posizione di neutralità sulla questione palestinese, a dispetto del clima anti-israeliano che da qualche anno si respira sul Bosforo. Continua a leggere