Chi ha vinto e chi ha perso nelle elezioni in Polonia

Donald Tusk

La Polonia oggi si è svegliata diversa da come si era addormentata: dalle urne sono saltati fuori dei risultati che indicano chiaramente come i polacchi vogliano lasciarsi alle spalle l’ultraconservatorismo e l’euroscetticismo dei gemelli Kaczynski e guardino per il futuro a Bruxelles. Il che, per un’Ue in crisi d’identità, è sicuramente un risultato incoraggiante. Il premier Donald Tusk vince con il 40 per cento circa dei consensi, riuscendo dove nessuno era mai riuscito dalla nascita della Polonia post-comunista: vincere due elezioni di seguito. Segnale chiaro che la società polacca sta maturando a livello politico. Continua a leggere

Elezioni in Polonia, in testa Piattaforma Civica

Il premier polacco Donald Tusk

Il partito dell’attuale premier Donald Tusk avrebbe vinto le elezioni politiche che si sono tenute oggi in Polonia: secondo i primi exit poll resi noti dalla Televisione di Stato a pochi minuti dalla chiusura dei seggi, i liberali di Piattaforma Civica avrebbero ottenuto il 39,9% dei consensi e distanzierebbero di quasi dieci punti il partito conservatore Diritto e Giustizia, guidato da Jaroslaw Kaczynski Continua a leggere

Bin Laden, la caccia della CIA è partita dalla Polonia

La strada che ha portato le forze speciali statunitensi a scoprire il nascondiglio segreto di Osama Bin Laden è partita dalle prigioni segrete della CIA in Polonia. Lo sostiene l’Associated Press, secondo cui le informazioni sulla effettiva presenza dello sceicco del terrore in Pakistan sarebbero state ottenute da due prigionieri membri di al-Qaeda molto vicini al vertice dell’organizzazione terroristica. Ma una macchia oscura si sta allargando sul successo di questa operazione militare che ha decapitato il vertice dell’internazionale del terrore. Continua a leggere

Tusk: “Polonia nell’Euro non prima del 2015”

Il premier polacco Donald Tusk

In un’ intervista in webchat sul portale onet.pl, il premier polacco Donald Tusk ha annunciato che i colloqui per l’ingresso della Polonia nell’Euro inizieranno nel 2014. Sebbene con piglio da euroscettico (“Se l’eurozona sopravviverà”, sarà il clima elettorale?), Tusk ha dato per certa l’entrata di Varsavia in Eurolandia: “Abbiamo firmato molti trattati Continua a leggere