Cosa è Ostpolitik

Ostpolitik (letteralmente “Politica dell’Est”) è il termine con cui fu definita la politica estera varata dal cancelliere tedesco Willy Brandt alla fine degli Anni Sessanta, orientata al miglioramento delle relazioni diplomatiche tra le due Germanie e tra la Repubblica Federale Tedesca e l’URSS. Entrata nel linguaggio politico, da allora la parola viene utilizzata spesso in riferimento alle politiche poste in essere dall’Occidente verso la Russia ed i paesi dell’ex blocco socialista.

Ostpolitik è dunque uno spazio d’informazione con un occhio rivolto in particolare alla Federazione Russa, alle nazioni dell’ex Unione Sovietica ed ai paesi dell’Europa Orientale oggi (o prossimi) membri dell’ Unione Europea.

Ostpolitik è principalmente un blog: le opinioni espresse sulle sue pagine e su quelle dei giornali presenti nella sezione “Approfondimenti” appartengono al suo Autore, possono piacere o non piacere, ma soprattutto possono differire dalla linea editoriale delle varie testate che le ospitano.