La Fiat sposta in Polonia la produzione dell’erede della “Punto”

Stemma FiatLa Fiat sarebbe intenzionata a trasferire in Polonia la produzione della Cinquecento Plus, il nuovo modello destinato a sostituire la “Punto”,  attualmente realizzata nello stabilimento di Melfi (PZ): lo scrive il quotidiano economico polacco Puls Biznesu, che riferisce di circa 564 milioni di euro pronti ad essere investiti sull’impianto di Tychy, nella regione orientale della Slesia, dove il gruppo guidato da Sergio Marchionne intende realizzare le linee di produzione della nuova vettura. Secondo le stime aziendali riferite dal giornale, l’investimento porterà alla creazione di 420 nuovi posti di lavoro, che andranno ad aggiungersi ai 3000 già esistenti. A Melfi invece, “orfana” della Punto, il Gruppo Fiat-Chrisler dovrebbe affidare la produzione delle nuove Jeep Renegade.

La scelta aziendale di mandare in pensione la Punto, le cui vendite in Europa sono calate del 22 per cento nel solo 2013, nasce dall’esigenza di produrre un nuovo modello destinato ad essere più competitivo sui mercati esteri, e in particolare negli Stati Uniti, dove dovrebbe essere diretta la quasi totalità della nuova Fiat made in Poland.

Annunci