L’Ucraina prepara l’emissione di Eurobond garantiti dagli Stati Uniti

Grivnija ucrainaIl governo ucraino sta prendendo in considerazione l’ipotesi di emettere Eurobond dietro garanzia degli Stati Uniti, una volta ricevuti aiuti internazionali in grado di stabilizzare l’economia: lo ha dichiarato il viceministro delle Finanze Vitalij Lisovenko in un’intervista all’agenzia Bloomberg. “L’emissione di Eurobond avverrà a maggio, – ha precisato Lisovenko – potremo così disporre di una buona quantità di denaro, e ciò andrà a condizionare positivamente le attese per l’economia ucraina”.
Un’economia che sta precipitando in modo vertiginoso: il Fondo Monetario Internazionale, che ha appena stanziato a favore di Kiev aiuti per 17 miliardi di dollari, ha stimato per il 2014 un calo del Pil del 5%, a fronte di un debito estero che solo quest’anno ha raggiunto i 9 miliardi di dollari.

Inoltre, con l’aggravarsi della crisi politica in Crimea e nelle regioni orientali del Paese, gli stessi Eurobond ucraini a scadenza decennale hanno registrato questo mese una riduzione di ben dodici punti-base, ovvero il più pesante calo mensile di rendimento dallo scorso giugno.

Annunci