Alleanza Yandex.ru-MTS: arriva il primo smartphone made in Russia

Dopo i social network, la sfida tecnologica russa ai brand americani dell’Ict si sposta sugli smartphone e sui sistemi operativi. E’ di oggi la notizia che il motore di ricerca russo Yandex.ru e la principale compagnia di telefonia mobile nazionale MTS hanno stretto un’alleanza per la creazione del primo smartphone realizzato in Russia, dotato di un innovativo sistema operativo, Yandex.Shell, anche questo made in Russia. L’obiettivo è molto ambizioso: andare a sfidare due colossi chiamati Google (con relativo sistema operativo Android) ed Apple (e il suo ultima creatura, l’IPhone5). Caratteristiche di Yandex.Shell sono un motore di ricerca, un nuovo browser, e l’interfaccia Shell 3D, più la possibilità di supportare tutta una serie di apps, come Yandex.Mail e Yandex.Maps, ma anche come l’ultimo nato Yandex Store per apps Android. In più, lo smartphone potrà essere integrato con antivirus/antispyware/antimalware Kaspersky.

In un comunicato stampa, Yandex annuncia che il nuovo sistema potrà offrire una valida alternativa di soluzioni mobile ad ogni produttore OEM di supporti informatici basati su Android: “Ognuno potrà realizzare il proprio smartphone o il proprio tablet come meglio vorrà”.

Con una quota di mercato del 64% Yandex è il più utilizzato motore di ricerca in Russia ed è l’ottavo nel mondo: lo scorso aprile ha segnato un nuovo record di contatti, registrando mediamente 19,1 milioni di contatti unici giornalieri. Progettato da sistemisti russi (Arkadij Volozh, Arkadij Borkovskij e Ilja Segalovic), il suo pacchetto di maggioranza è tuttavia di proprietà di una società olandese.

Annunci