Prokhorov, il ritorno: l’oligarca si candida al Cremlino

Michail Prokhorov

Dopo il suo turbolento e polemico addio al movimento politico Pravoe Delo (Giusta Causa), il miliardario russo Michail Prokhorov non rinuncia alle sue aspirazioni presidenziali e, un po’ a sorpresa, conferma di voler correre per il Cremlino alle elezioni di marzo. Potente oligarca dell’oro, con interessi in numerosi settori economici del Paese (dall’automotive alla finanza) Prokhorov si era candidato alla presidenza per conto di Giusta Causa, promettendo una rivoluzione liberale in Russia in caso di vittoria. Ma dopo l’estate, tutta una serie di beghe interne al partito l’avevano portato ad abbandonare polemicamente Giusta Causa. Sembrava destinato a scomparire dalla scena politica russa, ma lo scossone elettorale di domenica 4 dicembre evidentemente gli ha fatto cambiare idea, visto che appena la scorsa settimana sul suo blog aveva definito Putin “l’unica opzione percorribile per la prossima presidenza russa”.

Per correre ufficialmente per il Cremlino, il giovane oligarca ora dovrà vincere una prima sfida, ovvero raccogliere almeno due milioni di firme a sostegno della propria candidatura, come previsto dalla legge russa i candidati rappresentanti schieramenti privi di rappresentanza alla Duma.
Prokhorov al momento sarebbe un candidato senza partito, ma non è un mistero il suo progetto di fondare una nuova forza politica di centro-destra, in grado di riunire tutti i liberali russi divisi in una miriade di partiti, come Jabloko e il Parnas, ad esempio.

Un’idea questa che non si è realizzata con Pravoe Delo (che alle elezioni del 4 dicembre ha ottenuto appena lo 0,6%), ma che Prokhorov vorrebbe riproporre, stavolta facendosi affiancare da un politico esperto come l’ex ministro delle Finanze Aleksej Kudrin, la “mente” del risanamento economico della Russia: Kudrin, che a settembre ha lasciato il suo incarico per dissidi con Medvedev, ha confermato al quotidiano Vedomosti i suoi contatti con Prokhorov, non escludendo una sua partecipazione al progetto dell’oligarca dell’oro

Annunci