Medvedev a Roma per la Festa della Repubblica

Medvedev con Napolitano

Il presidente russo Dmitrij Medvedev è arrivato ieri sera a Roma, dove oggi assisterà alla parata militare ai Fori Imperiali in occasione del 65° anniversario dell’istituzione della Repubblica assieme ad altri capi di Stato giunti in Italia per l’occasione. Già ieri sera il presidente russo ha avuto un incontro con Giorgio Napolitano al Quirinale, mentre nel pomeriggio è prevista la sua partecipazione ad un vertice trilaterale assieme a Berlusconi e al vicepresidente americano Joe Biden. Quest’ultimo ieri pomeriggio ha avuto un incontro ufficiale con il presidente georgiano Mikheil Saakashvili (anche lui a Roma per la Festa della Repubblica), al quale ha ribadito l’intenzione degli Usa di sostenere l’ingresso della Russia nel WTO, ipotesi invece avversata da Tbilisi.

Il fatto che oggi Medvedev e Saakashvili assisteranno alla sfilata delle truppe seduti a pochi metri l’uno dall’altro rappresenta una certa novità, poichè dallo scoppio della guerra tra Russia e Georgia nel 2008 i due paesi non perdono occasione di scambiarsi violente accuse: da un lato i georgiani accusano i russi di ordire complotti per abbattere un governo democraticamente eletto, dall’altro Mosca accusa Tbilisi di fomentare il terrorismo caucasico, tanto che il Cremlino ha sempre affermato che ripristinerà le sue piene relazioni diplomatiche con la Georgia solo quando non sarà più al potere l’attuale presidente.

Ma se oggi all’ombra del Colosseo assistessimo ad un’incoraggiante stretta di mano tra i due?

Annunci