Khodorkovskij, illecito il carcere preventivo

Michail Khodorkovskij

Piccola ma significativa vittoria per Michail Khodorkovskij, l’ex capo del colosso petrolfiero Yukos condannato per evasione fiscale e approppriazione indebita in due processi dai molti punti oscuri: la Corte Suprema russa ha infatti giudicato illeciti i tre mesi di detenzione preventiva a cui è stato sottoposto l’ex petroliere prima del secondo processo in cui è imputato, e in cui è stato condannato a 14 anni di reclusione.

I legali di Khodorkovskij e del suo socio Platon Lebedev avevano presentato appello contro il provvedimento, dopo che lo scorso aprile la detenzione preventiva era stata abolita per gli accusati di reati finanziari.
Khodorkovskij e Lebedev avevano infatti scontato tre mesi di carcere preventivo nel centro di detenzione di Mosca, già oggetto di numerose denunce da parte delle organizzazioni a difesa dei diritti umani.

Anche se non avrà alcuna conseguenza sulla sua condanna, Khodorkovskij ha accolto la sentenza con soddisfazione, definendola come il riconoscimento di un importante principio.

Nonostante per i giudici russi Khodorkovskij sia un evasore fiscale, il suo discusso e ambiguo passato di finanziere rampante c’entrerebbe davvero poco con la condanna. Motivi economici e politici si annidano dietro il suo caso: secondo i sostenitori dell’ex oligarca, le accuse mossegli sarebbero palesemente false e avrebbero avuto come obiettivo quello di portare Yukos sotto il controllo della compagnia statale Rosneft, molto vicina al Cremlino. Altri sostengono invece che Khodorkovskij avrebbe pagato a caro prezzo le sue posizioni anti-Putin e i finanziamenti erogati a schieramenti di opposizione nei primi anni Duemila.

A rafforzare i sospetti che Khodorkovskij sia stato vittima di un processo-farsa sono state le recenti dichiarazioni di un’assistente del giudice che ha emesso la sentenza di condanna: la donna ha infatti parlato di una sentenza “dettata dall’alto”.

Vedi anche:
Processo Khodorkovskij: “Verdetto pilotato dal potere”
Khodorkovskij a Medvedev: “Ripristini la giustizia”
“Khodorkovskij colpevole”, Usa e Germania protestano

Annunci