Tre mascotte ufficiali per le Olimpiadi di Sochi 2014

Un leopardo, un orso polare ed una lepre: ecco le tre mascotte ufficiali delle prossime Olimpiadi invernali in programma a Sochi nel 2014. I tre animaletti sono stati scelti ieri sera al termine di una votazione a cui i cittadini russi hanno partecipato  via sms nei giorni scorsi. Per la cronaca, il leopardo (molto gradito al premier Putin) ha ricevuto il 28% delle preferenze, l’orso polare il 18% e la lepre l’8%.

Le tre mascotte di Sochi 2014: il leopardo, l'orso e la lepre (Fonte: RIA Novosti)

Altri due “candidati”, il ragazzo di fuoco e il fiocco di neve, saranno invece le mascotte delle Paraolimpiadi. Escluso dal sondaggio Nonno Gelo, popolarissima versione russa del nostro Babbo Natale-Santa Klaus, ma proprio per questo non adatto a rappresentare un evento a carattere mondiale come l’Olimpiade.

La scorsa estate alcuni archeologi locali avevano anche avanzato la proposta di scegliere un ariete vestito da hockeysta come simbolo dei Giochi Olimpici. L’idea nasceva dal fatto che la città di Sochi sorgerebbe oggi dove, secondo la leggenda, sarebbero sbarcati Giasone e gli Argonauti alla ricerca del mitico Vello d’Oro, ma anche dove, in base ad alcuni recenti ritrovamenti archeologici, pare venissero tenute gare per scegliere gli atleti che avrebbero poi partecipato ai giochi di Olimpia.

Vedi anche
Olimpiadi di Sochi 2014, la mitologia diventa mascotte?