Medvedev in Italia, in agenda incontro con Benedetto XVI

ll presidente russo Medvedev

ll presidente russo Medvedev

Nell’ambito della sua visita in Italia in programma il 16 e il 17 febbraio, il presidente russo Dmitrij Medvedev avrà anche un incontro in Vaticano con il Papa. Lo ha comunicato l’ufficio stampa del Cremlino, precisando che l’incontro avverrà il 17 febbraio. Si tratterà del primo vertice tra Russia e Vaticano da quando nel 2009 i due Stati hanno stabilito relazioni diplomatiche, e del primo faccia-a-faccia ufficiale di Medvedev con Benedetto XVI, che nel 2007 aveva ricevuto in Vaticano Vladimir Putin per discutere dei difficili rapporti tra la Chiesa Cattolica e quella Ortodossa.

Dopo il crollo del comunismo, Giovanni Paolo II aveva infatti espresso frequentemente il desiderio di un viaggio pastorale a Mosca, ma il clero ortodosso si era sempre opposto, temendo un’azione di proselitismo da parte del Papa. Anche Benedetto XVI vorrebbe  incontrare la minoranza cattolica russa, ma da un po’di tempo Oltretevere non manca un certo ottimismo a proposito di un suo prossimo viaggio in Russia: visti i buoni rapporti tra il Papa e il Partiarca di Mosca Cirillo I, alcuni mesi fa il cardinale Kasper, presidente del presiede il Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, si lasciò andare ad una speranza: “L’incontro storico potrebbe avvenire presto”.

Il presidente russo arriverà in Italia in occasione dell’inaugurazione dell’Anno della Cultura russa in Italia, su invito di Giorgio Napolitano, con cui ha in programma un vertice sulla sicurezza e la cooperazione. Durante il suo soggiorno, Medvedev incontrerà ovviamente anche il premier Berlusconi ed alcuni imprenditori, per discutere di cooperazione economica, con particolare riferimento al polo hi-tech di Skolkovo: per il nuovo distretto tecnologico russo il leader del Cremlino punta ad attrarre investitori italiani, come ad esempio l’Enel, che si è detta interessata al progetto.

Secondo quanto riferito dall’emittente radiofonica Voice of Russia, Berlusconi e Medvedev sarebbero in procinto di siglare un accordo di natura militare, che prevederebbe il passaggio dei rifornimenti al contingente italiano in Afghanistan attraverso il territorio russo.

Vedi anche:
Il viaggio del Papa a Mosca potrebbe essere vicino
Medvedev chiama in Russia l’innovazione italiana
L’Enel interessata ad entrare nella Silicon Valley russa