Putin a Berlusconi: “Silvio, prendiamoci una vacanza”

Putin e Berlusconi a Milano

Vladimir Putin e Silvio Berlusconi

Siparietto questa sera tra il premier russo Vladimir Putin e Silvio Berlusconi, nel vertice a due nella dacia di Novo-Ogarëvo: il premier russo ha proposto a Berlusconi una breve vacanza per riprendersi dalle fatiche degli ultimi mesi.

Tutto è nato dal discorso tenuto da Berlusconi al Forum di Politica Globale in corso oggi a Jaroslav, in cui il Presidente del Consiglio aveva parlato del suo progetto di finanziare un istituto di ricerca, dove possano essere sviluppati studi in grado di portare la vita umana fino a 120 anni.

“Secondo te, noi due saremo premier… fino a 120 anni?”, ha scherzato Putin.
“Impossibile, – ha risposto Berlusconi – fare il primo ministro è stancante. Tu non ci crederai, ma quest’anno non ho fatto un solo giorno di vacanza (in realtà il premier italiano ha trascorso ad agosto alcuni giorni di riposo tra Arcore e Porto Rotondo, ndr). E penso che anche tu abbia avuto pochi giorni per riposarti”.
“Allora, propongo di prenderci un paio di giorni di vacanza insieme”, ha ribattuto ridendo Putin.