Medvedev in visita in Italia domani 23 luglio

Medvedev e Berlusconi a Mosca

Medvedev con Berlusconi a Mosca

Il presidente russo Dmitrij Medvedev sarà in visita ufficiale in Italia domani. Lo ha riferito il Servizio Stampa del Cremlino.

Medvedev giungerà a Milano su invito ufficiale del premier Berlusconi, che incontrerà alle 13:00 presso il Palazzo della Prefettura.

I due leader discuteranno di numerosi temi in Agenda: dalla sicurezza europea ai rapporti tra Russia, Ue e Nato, dalla situazione in Afghanistan alle tensioni in Medioriente, dal nucleare in Iran  allo sviluppo di nuove relazioni economico-commericiali tra i due paesi.

Quello di Milano sarà il secondo viaggio ufficiale in Italia di Medvedev negli ultimi otto mesi: il presidente russo aveva già incontrato Berlusconi a Roma nello scorso mese di dicembre.
Berlusconi a sua volta avrebbe dovuto incontrare il Medvedev a maggio, a margine delle celebrazioni per il Giorno della Vittoria, ma la visita del premier italiano fu poi cancellata, a causa di impegni in sede europea per far fronte all’aggravarsi della crisi economica  in Grecia. L’ultimo incontro tra i due leader risale allo scorso mese di giugno, durante i lavori del G8 di Huntsville.

IL CASO LUCCHINI. Il governatore della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha intanto inviato a Berlusconi una lettera in cui chiede al premier di confrontarsi con Medvedev sull’incerto futuro delle acciaierie Lucchini di Piombino (LI), oggi di proprietà del colosso siderurgico russo Severstal. Lo scrive oggi il quotidiano La Nazione.
“Sarebbe necessario – scrive Rossi – che il governo russo intervenisse nei confronti del dottor Mordashov (presidente della Severstal, ndr), per chiedergli garanzie sul futuro dello stabilimento di Piombino. E’ indispensabile che si rispettino gli impegni presi, e che si risolva la situazione finanziaria dell’azienda, in modo da consentire la prosecuzione dell’attività, e la realizzazione degli investimenti necessari per lo sviluppo del polo siderurgico”.
Il Gruppo Severstal dovrebbe decidere proprio in queste ore se procedere ad una ricapitalizzazione della Lucchini, indispensabile per varare un piano di rilancio dello stabilimento.

Annunci