Caucaso, attentato ad una centrale elettrica: due morti

Un commando terroristico composto da almeno 4 persone ha attaccato questa mattina una centrale idroelettrica a Baksan, nella repubblica di Kabardino-Balkaria, nel Caucaso settentrionale, uccidendo due guardie, e facendo esplodere tre generatori elettrici e danneggiando la sala macchine. Quattro feriti tra i dipendenti della centrale, di cui uno in gravi condizioni.

L’attacco è avvenuto all’alba: dopo le esplosioni, le attività della struttura sono state fermate, tuttavia non sono stati registrati particolari disagi all’erogazione dell’energia nei territori serviti.

Il presidente Medvedev – in visita ufficiale in Finlandia – è stato subito avvertito dell’attacco, ed è in contatto costante con il capo dei Servizi di Sicurezza Federali (FSB) Bortnikov per essere aggiornato sugli sviluppi delle indagini. La Commissione Nazionale per la lotta al Terrorismo ha diffuso poco fa un comunicato in cui si riferisce che i membri del commando sono stati tutti già identificati.

Il premier Vladimir Putin ha dato disposizioni al vicepremier Igor Sechin di attivare tutte le misure necessarie perchè l’erogazione del servizio di fornitura energetica venga ripristinato quanto prima, ed ha ordinato un rafforzamento della sorveglianza presso tutte le altre strutture energetiche della zona.

Non sembrano esserci dubbi sul movente terroristico: Aleksandr Khloponin, rappresentante presidenziale nel distretto del Caucaso Settentrionale, istituito da Medvedev lo scorso gennaio, ritiene che questo attacco sia collegabile alle prossime scadenze elettorali nella repubblica di Kabardino-Balkaria: “Il mandato del presidente Arsen Kanokov terminerà a settembre, ed è chiaro che ci sia l’intenzione degli estremisti islamici di destabilizzare l’area alla vigilia di questa importante scadenza”.

La centrale idroelettrica di Baksan fu costruita nell’ambito del primo Piano Quinquennale dell’URSS, e fu inaugurata nel 1936. Attualmente, la capacità di erogazione dell’impianto è pari a 25 megawatt.

Annunci