Medvedev: Gazprom non acquisirà l’ucraina Naftogaz

GasdottoPrima di partire per Kiev, dove oggi è previsto un vertice bilaterale con il presidente Janukovic, Dmitrj Medvedev ha voluto fugare le ipotesi di un’imminente acquisizione del gruppo energetico ucraino Naftogaz da parte del gigante russo Gazprom.
Le voci si erano fatte insistenti dopo una dichiarazione di Putin in occasione della firma dell’accordo sul gas tra Ucraina e Russia dello scorso 21 aprile: in quell’occasione il premier aveva lanciato l’idea di una fusione tra le due compagnie, che molti analisti, nonostante le smentite del Cremlino, avevano interpretato come il progetto russo di inglobare Naftogaz in Gazprom.

Il presidente russo ha invece aperto alla possibilità di un consolidamento di alcuni asset delle due compagnie energetiche, che porterebbe benefici ad entrambi i paesi, specificando però che questo tema non è stato ancora affrontato con Janukovic. “Un’alleanza – ha riferito Medvedev – non solo è possibile, ma anche necessaria in alcune situazioni”.

La Naftogaz si trova attualmente in una situazione finanziaria non facile: secondo alcuni analisti, la compagnia avrebbe maturato debiti per diversi miliardi di dollari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...