Attentato, Putin: troveremo i criminali e li annienteremo

MEDVEDEV: NON CI FAREMO INTIMIDIRE.  Il presidente russo Dmitrij Medvedev ha rilasciato una prima dichiarazione sugli attentati che hanno insanguinato Mosca: “La lotta contro il terrorismo andrà avanti fino in fondo, senza alcuna sorta di compromesso con i terroristi”.
Il Presidente ha ribadito il rischio di un’attività di destabilizzazione delle istituzioni russe, ed ha perciò annunciato un’intensificazione dell’attività di vigilanza e controllo da parte del FSB, che implicherà ulteriori (e non ben precisate) misure di sorveglianza, “senza che vengano intaccati i diritti dei cittadini”, ha specificato Medvedev.

PUTIN: I TERRORISTI SARANNO ANNIENTATI. Da Krasnojarsk (Siberia), dove si trova in visita ufficiale, il premier Vladimir Putin ha annunciato un giro di vite  contro i responsabili dell’ “atto scellerato ed ignobile” che ha causato la morte di persone innocenti.  Prima di imbarcarsi sul volo che lo riporterà a Mosca per seguire da vicino gli sviluppi della situazione, Putin ha ribadito la sicurezza che “i colpevoli saranno trovati dalle forze dell’ordine ed annientati”.

KADYROV, “CON MOSCA FINO ALLA VITTORIA”. Il Presidente ceceno Kadyrov, uomo forte del Cremlino nella repubblica autonoma, ha condannato il gesto criminale, confermando alla Russia l’appoggio delle forze di sicurezza cecene nella lotta contro i terroristi: “li combatteremo finchè non li avremo distrutti”.
Kadyrov ha rivolto inoltre una frecciata a coloro, associazioni per i diritti umani in primis, che lo criticano per i suoi metodi duri nella lotta contro la guerriglia islamica: “Il male non può essere estirpato con la persuasione: i terroristi saranno perciò trovati e annientati”.

TBILISI: “IL TERRORISMO NON HA GIUSTIFICAZIONI”. Anche la Georgia, i cui rapporti con Mosca sono ormai da tempo burrascosi, esprime condoglianze al vicino russo per i tragici attentati di stamattina. “Queste azioni non possono avere giustificazioni, – ha dichiarato il Ministro degli Esteri Grigol Vashadze – per questo auspichiamo che i responsabili vengano presto catturati e puniti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...