La Cecenia vuol diventare la “Svizzera del Caucaso”

La Cecenia potrebbe fare concorrenza alla Svizzera in termini di attrattiva turistica, almeno secondo il suo presidente, Ramzan Kadyrov. Kadyrov afferma che sono due i presupposti necessari allo sviluppo del turismo: bellezze naturali e buone infrastrutture. E se non ci sono problemi con le bellezze naturali, di cui la Cecenia è ricca, le infrastrutture sono anche facili da costruire. “La Cecenia è un paradiso turistico. Qui abbiamo tutto ciò che serve per fare rafting, alpinismo ed escursioni. Perciò il nostro compito è realizzare un programma per un costante sviluppo del turismo nella zona”, ha dichiarato il Presidente.

La Cecenia fa parte di un programma federale russo volto a sviluppare il turismo domestico. La repubblica attualmente sta preparando preventivi di spesa per la costruzione di resort e centri sciistici, e Kadyrov ha dichiarato che investitori stranieri si sarebbero anche interessati ai nuovi progetti.
Il presidente ceceno ha ribadito che la sicurezza non è un problema nella repubblica, e che non vi è alcun ostacolo al fatto che la Cecenia possa diventare uno dei principali centri turistici della Russia.

Annunci