La Timoshenko ritira il ricorso contro Janukovic

Julija Timoshenko

Julija Timoshenko

Ancora un colpo di scena nell’Ucraina post-elettorale: dopo che la Corte Suprema Amministrativa ha respinto la richiesta del premier Julija Timoshenko di verificare la regolarità del voto in sei distretti della Crimea, quest’ultima ha annunciato la decisione di ritirare, per protesta, il ricorso presentato: “Non ha senso continuare, non c’è giustizia”, ha dichiarato il premier.

Il braccio di ferro con Viktor Janukovic sembra ormai giunto all’ultimo atto, anche se la Timoshenko ha ribadito di non aver alcuna intenzione di rassegnare le dimissioni, come le aveva invece chiesto il neo-eletto Presidente.

Se dunque non sembrano esserci più ostacoli tra Janukovic e la sua carica di presidente, molte nubi si addensano invece sul futuro politico del Paese: sembra ormai inevitabile uno scontro istituzionale tra il nuovo presidente ed il Primo ministro.

Intanto Viktor Janukovic ha risposto all’invito del presidente russo Medvedev a recarsi a Mosca, annunciando una sua visita al Cremlino per i primi giorni di marzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...